+49 157 521 828 85

CONSIGLI PER LE RICETTE

Seada

Vogliamo consigliarvi le migliori ricette della Sardegna,  dalle semplici e variegate, a quelle preziose e più antiche. 

Partiamo dalle seadas, preziose e buonissime, realizzabili con sfoglia di grano di grano duro o semola, pecorino sardo fresco e miele. 

Ingredienti per la sfoglia di 12 seadas: Strutto 70g, 1 uovo, farina 500g, 1 uovo, acqua tiepida 250g. 

Ingredienti per il ripieno di 12 seadas: pecorino fresco 500g, scorza di un limone, acqua 70g. 

Guarnire con miele di castagno 150g. 

Preparazione dell’impasto: setacciare la farina e unire l’uovo intero,  versare piano l’acqua tiepida e iniziare a  impastare con le mani (si può usare anche una planetaria ma le mani danno sapore all’impasto).  Aggiungere un poco alla volta anche lo strutto continuando ad impastare.  Quando l’impasto risulterà omogeneo e compatto,  bisogna spianarlo su superficie infarinata e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico. 

Fare riposare l’impasto per 30 minuti.

Ripieno al formaggio: grattugiate la scorza di un limone bio. Grattugiate il pecorino con una grattugia a fori larghi, unite in un piccolo tegame il pecorino e aggiungete l’acqua e scioglietelo a fuoco lento mescolando con un cucchiaio, ci vorranno circa 8-10 minuti.  Quando il formaggio sarà sciolto aromatizzate con la scorza di limone e rovesciatelo su un tagliere, stendetelo con una spatola e lasciatelo rassodare, poi con un coppa pasta rotondo del diametro di circa 9 cm 12 ricavate 12 dischi. 

Riprendete il panetto di impasto 14 e stendete la pasta col mattarello o a macchina, tirate la pasta. 

La sfoglia deve essere spessa 3 mm. 

Adagiate sulla sfoglia i 12 dischi di formaggio  distanziati tra di loro e ricoprite con un’altra sfoglia di pasta.

Schiacciate la pasta intorno con le dita per farla aderire, perfettamente, perchè in cottura il formaggio non esca fuori. 

Con un coppapasta dai bordi ondulati del diametro di 10,5 cm ritagliate le singole seadas ed eliminate la pasta di scarto. 

Scaldate l’ olio a 170 gradi e fate friggere le seadas a una per volta, cuocetele per un paio di minuti, scolatele e mettetele su un vassoio rivestito con carta assorbente (deve asciugare l’olio in eccesso). 

Trasferite le seadas su piatti da portata quando sono ancora calde e guarnitele col miele di castagno. 

Realizzato da - Mister Formula